Strani incontri…

…quelli che faccio a volte, la sera, sul mio tavolo da lavoro. Tra i ritagli di carta compaiono strane creature: fanno una passeggiata, annusano l’aria, si salutano timidamente e poi tornano a nascondersi da qualche parte.